vacanze in Romagna, io seduta sulla cartina dell'Emilia Romagna

Vacanze in Romagna, perfette per tutti e tutto l’anno. Tante informazioni utili per una vacanza o weekend ritagliata su misura sulle tue esigenze

Reading Time: 14 minutes

Non fare le tue vacanze in Romagna. Se non ami il buon vivere, la natura, i grandi parchi, i boschi lussureggianti, le spiagge di sabbia dorate e profondissime, le pinete chilometriche: scegli un’altra meta. Se invece apprezzi tutto questo e in più ami anche le città d’arte, la tecnologia diffusa, i parchi divertimento i borghi storici più incredibili e molto altro ancora, allora le vacanze in Romagna sono perfette per te. 

Intanto un suggerimento: se ami le storie di Romagna, sarai rapito da Piadina Story, Il Podcast!!!

Clicca qui per 7 minuti di racconti di Romagna.

.

In quest’articolo ti darò molte informazioni per aiutarti a costruire la vacanza in Romagna perfetta per le tue esigenze. E’ grande e spesso poco conosciuta la varietà che il territorio romagnolo offre. Manterrò questo articolo in aggiornamento costante, così da potere fornirti tutte le informazioni che ti saranno utili per costruirti l’esperienza di vacanza o weekend in Romagna perfetta per te. Quindi che aspetti? Salva questo blogpost tra i preferiti ed ogni tanto vieni a leggere gli aggiornamenti. La Romagna ti aspetta!


Come sfruttare al meglio questo blog-post per organizzare le tue prossime vacanze in Romagna


Per fruire al meglio di questo documento, seleziona dalla legenda qui sotto i paragrafi di tuo interesse:

  1. Qual’è l’Emilia e qual’è la Romagna
  2. Aggiornamento principali misure contenimento Covid-19 in Romagna
  3. Dove andare cosa vedere nelle vacanze in Romagna coi Bambini: attrazioni, parchi giochi, parchi tematici, musei
  4. Vacanze in Romagna per persone con di disabilità: hotel case vacanze ed attrazioni
  5. In vacanza con gli animali di famiglia: dove andare per le vacanze in Romagna pet friendly
  6. I parchi naturali in Romagna, trekking, escursionismo, cammini e molto altro
  7. Bikevacanze: la Romagna in bicicletta
  8. Vacanze in Romagna nella storia: pievi, borghi, castelli
  9. Arte e cultura: i teatri, i musei, le gallerie d’arte in Romagna
  10. Dove mangiare in Romagna: ristoranti stellati, osterie, trattorie e dove mangiare le migliori piadine romagnole

Per aiutarti ad individuare le tante proposte ho creato una carta geografica che crescerà, man mano, con l’articolo. Così quando vuoi organizzare il tuo prossimo weekend, o meglio ancora la tua prossima vacanza in Romagna hai una visione di insieme delle opportunità che la zona di tuo interesse offre.

Ho cominciato l’impresa di mappatura delle seguenti categorie:

  • I comuni che compongono il territorio Romagna
  • Dove andare con bambini/ragazzi
  • Parchi, aree protette e riserve
  • Castelli rocche e fortezze
  • Pievi
  • Musei
  • Teatri
  • Ristoranti stellati
  • Osterie e ristoranti di paese
  • Dove mangiare le piadine più buone

Clicca sulla carta geografica e poi clicca in altro a sinistra per estendere la legenda.

Banner di Piadina Story con la foto dell'autrice, Elena Resta e l'invito al lettore di condividere l'articolo sui social preferiti

Vuoi CONTRIBUIRE a mappare i punti di interesse del territorio?

Come vedi sono solo all’inizio di un lavoro di mappatura importante. Ti va di partecipare? Una carta geografica partecipata, credimi, restituirà un grande valore a quanti vogliano fare esperienza della Romagna autentica. Scrivimi a elenalugo75gmail.com. Oppure via Instagram nel profilo di Piadinastory!

1- Quali sono i confini della Romagna? 

cartine geografiche taccuino macchina fotografica lente  , tutto quello che idealmente serve per definire i confini del territorio Romagna
cartine geografiche taccuino macchina fotografica lente , tutto quello che idealmente serve per definire i confini del territorio Romagna. Foto Pexels – pixabay

Che differenza c’è tra Emilia e Romagna? Qual è la Romagna?  

La regione amministrativa Emilia Romagna è nata nel 1970 dall’unione di due regioni storiche distinte. Da una parte l’Emilia, che comprende le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Ferrara e la maggior parte della Città metropolitana di Bologna. Dall’altra la Romagna, appunto.

La Romagna è composta dalle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, alcuni comuni della Città metropolitana di Bologna e della provincia di Pesaro-Urbino. Inoltre, storicamente si fanno rientrare in Romagna anche la Repubblica di San Marino, Badia Tedalda e parte del comune di Sestino (aretini) e tre comuni della Città Metropolitana di Firenze (Firenzuola, Palazzuolo sul Senio e Marradi).

​In tutto sono 80 i comuni che compongono il vasto territorio Romagna. La costa è conosciuta come Riviera Romagnola ed è lunga 94Km. Nasce alla foce del Reno (FE) e scende fino a Gabicce Mare (PU). Superata la costa, si estende la pianura romagnola che occupa oltre 2300Kmq. Da qui si arriva alla parte montuoso collinare della regione di 4.000Kmq di estensione il cui 23% è montuoso. Le vette più alte dell’appennino tosco romagnolo sono il Monte Falco (1658msl) e il Monte Falterona (1654msl). Da questa veloce descrizione è già chiaro che, anche solo per la geografia che la compone, la vacanza in Romagna è sinonimo di ricchezza di opportunità e proposte. Vediamo come sfruttarle al meglio per costruire la vacanza o il weekend perfetto per te e per chi viaggia con te.

2- Aggiornamento Covid-19 – principali misure attive in Romagna:

scritta aggiornamenti Corona e macchina da scrivere  co
Le vacanze in Romagna vanno organizzate avendo ben chiari gli aggiornamenti in merito alle misure Covid-19 per la pandemia in corso. Foto di Markus Winkler da Pexels

Le vacanze in Romagna sono sempre state all’insegna della sicurezza. Anche in questo secondo anno di Pandemia Covid-19 le misure in atto in tutta la regione Emilia Romagna sono volte a raggiungere i massimi gradi di sicurezza. Per aggiornamenti in merito alle misure di sicurezza Covid-19 attive, ti consiglio di monitorare questo link. 

3- Vacanze in Romagna con bambini: family hotel per vacanze indimenticabili con i bambini

una famiglia al completo genitori e figli trascorrono le vacanze in Romagna con bambini

Divertimento unito a sicurezza e tanta attenzione alle esigenze di tutti, il concetto di vacanze in Romagna è da sempre declinato su queste prerogative. E’ il motivo per cui la Romagna offre molti servizi dedicati ai bambini. Dagli stabilimenti balneari della costa, passando per la pianura ricca di città d’arte, parchi a tema e musei, arrivando fino alle colline mete di passeggiate ed escursioni, la vacanza in Romagna per gli ospiti più piccoli è sempre magica. Sono molti i family hotel disseminati in tutto il territorio; moltissimi ristoranti hanno aree dedicate e menu specifici per soddisfare i palati più giovani. Sempre più hotel mettono a disposizione cuochi specializzati anche per preparare pappine e pasti per lo svezzamento dei più piccoli, hanno a disposizione “biberon bar” e propongono soluzioni per i più piccoli e le loro famiglie. A questo link trovi le proposte di Family Hotel in Romagna.

Vacanze in Romagna, dove andare coi bambini per divertirsi ed emozionarsi tutti insieme

La mia famiglia in vacanza a Ravenna, le vacanze in Romagna con Bambini sono una sicurezza
La mia famiglia in vacanza a Ravenna La mia famiglia in vacanza a Ravenna, le vacanze in Romagna con Bambini sono una sicurezza. Attrazioni, parchi divertimento, parchi a tema, musei, esposizioni per bambini e ragazzi per le vacanze in Romagna per tutta la famiglia

In vacanza coi bambini si sa, c’è bisogno di tanto divertimento, aria aperta e libertà. Per questo i tanti parchi tematici per bimbi più o meno piccoli sono una risorsa per tutta la famiglia. Ma la vacanza in Romagna non è solo questo, perché l’amore dei romagnoli per le arti, la scienza, il recupero storico ha creato moltissime proposte ce coinvolgeranno tutta la famiglia. Sono molti i musei, i siti archeologici che rapiranno l’attenzione dei visitatori più piccoli come anche dei ragazzi. Le Vacanze in Romagna saranno, grazie anche a questi luoghi, un patrimonio di esperienze indimenticabili, per tutti i membri della famiglia.  Ecco i miei (e dei figli) preferiti. Li troverai tutti nella carta geografica.

4- Vacanze in Romagna per persone con disabilità

un surfer disabile è l'immagine perfetta delle vacanze in Romagna per persone con disabilità
le vacanze in Romagna per persone con disabilità e i loro accompagnatori sono una realtà sempre più diffusa. Le disabilità motorie sensoriali e cognitive così come le vacanze con assistenza sono infatti sempre più spesso considerate nell’organizzazione dell’offerta turistica

Da sempre le Vacanze in Romagna mettono l’accento sull’ assicurare a chiunque l’opportunità di godere di tempi e spazi di vacanze in piena sicurezza. Dal 2002 la Regione Emilia Romagna lavora per garantire, attraverso apposite ordinanze balneari, l‘accessibilità ai principali luoghi turistici ai portatori di disabilità. Questo include il rilascio di autorizzazioni di deroga per permettere l’accesso alle spiagge con gli automezzi (nel caso in cui vi siano divieti) e molti altri accorgimenti. Il sito di informazione turistica della Regione è ricco di dettagli, a proposito. 

ragazzo su sedia a rotelle brinda con gli amici è l'immagine perfetta per rappresentare le vacanze in Romagna per persone con disabilità
Anche solo allungare i tavoli da picnic, scelta fatta ad esempio dal Parco della Mesola, permette di offrire un’esperienza inclusiva per tutti

La riviera romagnola è molto ricca di strutture appositamente studiate per un’accoglienza inclusiva ed attenta. Io ho trascorso 5 giorni a Bellaria-Igea Marina a Luglio. Mi ha colpito il numero di persone con difficoltà (motorie ma non solo) che trovavano attento servizio sia nel personale alberghiero che in un contesto strutturale ed architettonico incline a considerare la disabilità motoria e non solo. Predelle, scivoli ben strutturati, passerelle sufficientemente larghe per il passaggio delle carrozzine, ascensori ampi e comodi caratterizzavano le strutture alberghiere e balneari. Ma anche sollevatori per aiutare a scendere in piscina, carrelli e strutture idonee per spostarsi comodamente sulla sabbia e personale dedicato, preparato ed attento.

Non solo hotel e case vacanze per portatori di disabilità, ma anche attrazioni inclusive

Vacanze per portatori di disabilità con assistenza, o anche senza, in Romagna sono una realtà sempre più diffusa. A questo link trovi indicazioni per strutture idonee per rendere agevoli le vacanze in Romagna anche in caso di disabilità. Il mio consiglio, comunque è di verificare di volta in volta non solo l’offerta delle strutture ma anche dei parchi o delle attrazioni. Sono infatti molti gli accorgimenti che le varie attrazioni turistiche stanno adottando per essere sempre più inclusive verso chi abbia disabilità motorie, sensoriali o anche disabilità cognitiva. Alcuni esempi?

  • Nel Bosco della Mesola, il più grande bosco in pianura d’Italia, c’è un percorso specifico per non vedenti. Lo trovi al paragrafo “Il più grande bosco di pianura d’Italia: il bosco della Mesola:” di questo link.
  • Sempre nel bosco della Mesola sono disponibili tandem inclusivi OL3 bike per persone con disabilità cognitive e sensoriali, ed un’area di sosta con tavoli da pic-nic specifici per facilitare la fruizione anche a persone in carrozzina. Trovi info qui
  • Il meraviglioso Parco Nazionale delle foreste casentinesi ha strutturato ben 9 su 14 tra sedi, centri visita, uffici informazioni  fruibili anche da persone con deficit motori o sensoriali. A questo si aggiungono 2 sentieri.
  • Il parco divertimenti Mirabilandia ha ideato una mappa con un percorso specifico per i portatori di disabilità che si aggiunge ad accessi dedicati, parcheggi specifici etc.

5- Vacanze con il cane o altri animali: Romagna pet friendly

un cane di piccola taglia in spiaggia, le vacanze in Romagna sono pet friendly
Le vacanze dog friendly devono esserlo non solo scegliendo le giuste destinazioni ma anche assicurandoti che il vostro amico stia bene per tutto il viaggio e la permanenza. Segui il blog Fido a Tavola per consigli riguardo alla salute dei cani

Sguazzare nell’acqua e poi correre sulla spiaggia (a guinzaglio), ma anche inseguire tracce di altri animali selvatici su e giù per i tantissimi boschi delle colline romagnole o perdersi nelle lunghissime passeggiate per le strade bianche della verde pianura romagnola. E’ il tuo cane che ti chiede di portarlo in vacanza in Romagna! Ne sa qualcosa la mia Billa: 17 anni (gracefully aging) trascorsi fiutare e scodinzolare dal Monte Falterona a Gabicce, passando per Pennabilli e Ravenna, felice come pochi altri! E non solo cani, ma anche gatti, i nostri animali da compagnia amano condividere il loro tempo col nostro e questo vale anche in vacanza!

Da anni le vacanze in Romagna pet friendly sono sempre più frequenti ed i pet friendly hotel sempre più diffusi. Ci sono sempre più strutture che attrezzate per assicurare che ai nostri piccoli accompagnatori non manchi nulla durante le loro permanenze nelle località di villeggiatura. Per trovare le strutture più vicine alle tue esigenze ti consiglio questi due link: my pet hotel e zampavacanza. Molto ricchi di dettagli.

Ti consiglio di verificare sempre, all’atto della prenotazione, se il tuo animale è accettato (è importante, nel caso di cani, anche specificare la taglia) e se ci siano costi aggiuntivi. In merito alle spiagge, consulta questo sito per verificare quali siano le spiagge dog-friendly

La vacanza dei nostri amici è bella se è sicura, in tutto !

un cane al finestrino, pronto per partire per le vacanze dog friendly in Romagna territorio sempre più pet friendly

Un dettagli importante, da “mamma” di una cagnolina molto anziana e di una giovane gattina: la vacanza, per essere veramente pet friendly, deve prevedere anche un viaggio in comodità e la giusta alimentazione. Segui il blog della bravissima nutrizionista Elena Garella, Fido a Tavola; qui il link al post per combattere il mal d’auto dei nostri piccoli amici

6- Vacanze in Romagna immersi nella natura: i parchi naturali 

parco del Delta del Po

​​Il territorio Romagna, come hai letto nel primo paragrafo, è molto esteso e ricco di diversità in termini geografici e quindi naturali. Sin dal dopoguerra, entrambe le regioni che poi han costituito l’Emilia Romagna, sono state attive nel preservare le tipicità ed eccellenze naturali. La Romagna, oggi, ospita 

A quanto sopra sia aggiungono 16 riserve naturali statali e 4 regionali così come molte altre aree protette. A questo link trovi tutte le informazioni necessarie per organizzarti al meglio. 

Nella carta geografica ho indicato i principali parchi e aree naturalistiche

Escursionismo trekking e cammini in Romagna

uomo che fa trekking nelle sue vacanze in Romagna
Trekking, camminate, escursioni, cammini e passeggiate: le vacanze in Romagna offrono tutto quello che puoi chiedere alla natura

Grazie alla densità di natura ed alla catena degli appennini tosco-romagnoli che offrono un ambiente perfetto per l’escursionismo, è nata l’Alta Via dei Parchi. Un percorso escursionistico tracciato che attraversa3 regioni (Emilia-Romagna, Toscana e Marche), 2 Parchi nazionali, 5 regionali e l’ interregionale. In pratica offre un’esperienza escursionistica unica, da fare in diverse tappe oppure in una lunga e unica magnifica vacanza. Il trekking in Romagna trova moltissime opportunità, sia che si preferisca muoversi su alture che in pianura o lungo i 94 km di costa. Trovi i trekking principali qui. 

La Romagna è sempre stata terra di passaggio; proprio per questo è attraversata da bellissimi cammini

Ho scritto un articolo sulle vacanze slow in tema dantesco, queste includono anche cammini e percorsi escursionistici. Lo trovi a questo link, leggilo se cerchi una vacanza in grado di unire l’amore per l’arte, Dante e la natura. Se sei del gruppo: prima si cammina poi si mangia (e bene) l’articolo su dove mangiare sui passi dell’appennino tosco romagnolo è per te.

7- Cicloturismo e ciclovie in Romagna 

un ciclista si riposa su una balla di fieno, il cicloturismo e ciclovie in Romagna sono molto diffusi per le vacanze in Romagna
un ciclista si riposa su una balla di fieno, òe vacanze in Romagna sono anche questo: PEDALA

Probabilmente lo sai già: in Romagna andiamo tutti matti per la bicicletta. I romagnoli hanno i garage ed i giardini (ed in alcuni casi le camere da letto…non chiedere altro, please, non sono ancora pronta a parlarne) pieni di biciclette. Bici da città, cui spesso si aggiunge una bici “da battaglia” per quando si voglia stare comodi, bici da corsa e mountain bikes sono l’alfabeto base del romagnolo. Non c’è da stupirsi, quindi, nel constatare che in Romagna ci sono oltre 180 percorsi per le biciclette (tra ciclostrade, ciclopedonali, sentieri, ciclabili) . Vuoi leggere di un sabato mattino in bicicletta su e giù per la Bassa Romagna? Ecco un link, per restituirti l’idea di quanto noi romagnoli dipendiamo dai nostri ciclo-bolidi.

Il cicloturismo in Romagna è in sempre maggiore espansione, in tutte le stagioni. I colli di Rimini, ad esempio, nel periodo autunno-inverno, diventano le località preferite per chi si voglia allenare senza soffrire temperature eccessivamente rigide.

Le vacanze in Romagna all’insegna della bicicletta (da stada, mountain bke o in qualsiasi altra declinazione) dispone di un tessuto molto organizzato per potere riparare e fornire servizi specicici ai mezzi ed ai ciclisti. Trovi più info nel sito di Bike Italia

8- La magia delle vacanze in Romagna: di castello in pieve in borgo 

la meravigliosa Rocca dei Veneziani a Brisighella, le vacanze in Romagna sono ricche di rocche, castelli, pievi, borghi
la meravigliosa Rocca dei Veneziani a Brisighella, le vacanze in Romagna sono ricche di rocche, castelli, pievi, borghi

La storia dell’Emilia Romagna, come quella di tutta la nostra penisola, è ricca ed affascinante. La Romagna, dal canto suo, per la ricchezza naturale che ha sempre rappresentato (fiumi di grandi portate ma anche piccoli e capillari, colli, fertili pianure e proficui porti su mari pescosi)  e per la posizione di crocevia ha una storia disseminata di lotte. Per questo il territorio romagnolo è costellato di rocche, bastioni, fortezze, castelli. Perché il territorio era parcellizzato e le fazioni che lottavano per la predominanza sugli altri si dotavano di difese arroccate. Quindi i piccoli borghi di Romagna sono ancora ricchi di storia, magici da visitare. Nella carta geografica trovi mappati i castelli e le pievi, per i borghi … ci sto lavorando (è un lavorone, credimi)

I castelli in Romagna 

Moltissime delle rocche romagnole sono ben conservate e disponibili al pubblico; spesso ospitano musei ed attività didattiche. Meravigliose da visitare per immergersi nella storia che tanto ha dato a questa terra. A questo link trovi tutte li informazioni sulle rocche fortezze e castelli del territorio. 

Le Pievi di Romagna 

la navata centrale della pieve di San Pietro in Sylvis a Bagnacavallo
la navata centrale della pieve di San Pietro in Sylvis a Bagnacavallo

Le Pievi raccontano una storia antica. Il fascino che emanano è ancestrale. La Romagna è disseminata di questi preziosi lasciti che vengono da ben prima dell’anno mille! Vicino a dove abito io, c’è la bellissima pieve di San Pietro in Sylvis (Bagnacavallo). Ne ho scritto in un articolo dedicato interamente alla magnifica cittadina medioevale di Bagnacavallo, meta perfetta per un weekend. A questo link troverai tutte le pievi e luoghi di culto storici del territorio. 

Visitare i borghi di Romagna 

Uno scorcio del fiume Senio rubato al suggestivo borgo di Palazzuolo sul Senio, nella Romagna Toscana
le vacanze in Romgna che sfociano nella toscana: uno scorcio del fiume Senio rubato al suggestivo borgo di Palazzuolo sul Senio, nella Romagna Toscana

Sono centinaia i borghi in Romagna, la maggior parte di questi è di interesse storico o, comunque, racchiude una bellezza intrinseca tutta particolare. Trovi qui i borghi del territorio, per organizzare una vacanza unica. Vuoi regalarti esperienze autentiche e nuove? Visita la splendida città di Bagnacavallo, e dormi presso il magnifico Antico Convento San Francesco. Qui infatti proverai l’esperienza UNICA di dormire in camere di design e godere, contestualmente, dell’atmosfera rarefatta e meditativa del convento.

9- Le vacanze in Romagna: ricche di arte e cultura

teatro, in Romagna sono 20 i teatri storici perfetti per le vacanze all'insegna di arte e cultura

La Romagna è terra di uomini di cultura e artisti: scrittori, poeti, cantanti, compositori, giornalisti, registi, scienziati. E’ anche terra di memoria, e proprio per questo negli anni ha investito in musei, case museo, gallerie, teatri arene e luoghi d’arte. Perché il connubio buon vivere – arte, in Romagna, è una realtà diffusa a prescindere da classi sociali, ruoli o altro. Sono 140 i musei nel territorio Romagna, 20 i teatri storici e molte di più le sale più recenti. Organizzare le vacanze in Romagna permette di accedere ad un mondo di arte e cultura diffusa e resa fruibile a tutti. Programma le tue vacanze in Romagna guardando i programmi culturali offerti, in base alla località che avrai scelto. Avrai sicuramente un’offerta ricca ed interessante.

La Romagna dei teatri

Un esempio? La cittadina della bassa Romagna (poco più di 2000 abitanti) di Bagnara di Romagna è da sempre appassionata di lirica. I più grandi cultori di opera lirica del paese, fino agli anni 90 del secolo scorso, erano le persone operaie o piccoli bottegai che frequentavano assiduamente tutti gli spettacoli di lirica della regione.

Ho preso l’esempio di Bagnara, ma come questa sono moltissimi i piccoli centri romagnoli in cui il culto dell’arte sia diffusissimo. Questo è stato reso possibile dalla presenza di una fittissima rete di teatri, ma anche musei e luoghi d’arte che tanto caratterizza il territorio. Nella carta geografica ho indicato i principali teatri del territorio, consultala prima di organizzare la tua vacanza in Romagna

La Romagna disseminata di musei

Nella carta geografica trovi elencati molti dei musei in Romagna. Se guardi la legenda, al primo colpo d’occhio percepisci la ricchezza. Si va dai tanti musei etnografici ai musei archeologici, storici, esperienziali. Qui di seguito ti metto i link di alcuni tra i miei preferiti. Ma, ricorda, sono tanti (molti sono riportati in mappa, guardaci) e tutti da visitare!

10- La Romagna a tavola: le vacanze di chi ama il buon vivere

selfie di me vestita da chef, pronta per suggerirti dove mangiare in Romagna

Dove mangiare in Romagna? Dove mangiare la vera cucina romagnola? Beh, dai diciamolo: anche sono romagnola, brava azdora e buona forchetta non sono nelle condizioni di rispondere a queste domande. Perché? Perché il mondo della cucina è connaturato alla geografia della mia terra. In Romagna si vive il culto del cibo. Non è un caso se la Romagna è la patria dell’Artusi. La gastronomia di questo territorio, per quanto semplice negli ingredienti, sa essere sofisticata. I piatti della tradizione romagnola sono tanti, ma il fatto importante è che ne nascono continuamente di nuovi. Grazie alle ibridazioni con le cucine di confine ma anche straniere. La Romagna è un incredibile crocevia di persone vite ed esperienze e tutto confluisce anche nel grande mondo dell’enogastronomia locale.

In Romagna, per mangiare bene, bisogna provare, tanto, tutto: il pesce della costa, con le sarde cotte alla brace servite dentro alla piadina sfogliata di Rimini, le piadine al volo nelle baracchine disseminate per tutto il territorio, le paste fatte in casa dalle azdore nelle trattorie di paese.

Per aiutarti ho creato 3 raccolte nella carta geografica, che manterrò in continuo aggiornamento. Se hai dei suggerimenti da condividere, ovviamente, you are very welcome! Li trovi tutti indicati. Man mano che proverò e mi piaceranno, le aggiungerò.

Al momento le categorie mappate sono:

  • Ristoranti stellati
  • Osterie trattorie e ristoranti di paese
  • Dove mangiare le piadine più buone

Articoli da consultare per organizzare le tue vacanze in Romagna

Articolo creato 56

16 commenti su “Vacanze in Romagna, perfette per tutti e tutto l’anno. Tante informazioni utili per una vacanza o weekend ritagliata su misura sulle tue esigenze

  1. Pensavo di conoscere la Romagna, invece dopo aver letto questa guida ricchissima ho scoperto che ancora mi mancano tante località e attrattive da esplorare. Grazie per i suggerimenti!

  2. Da abitante dell’Emilia [l’altra metà della mela] non posso che apprezzare questi tuoi post atttenti, mirati e curati. Quando ho voglia di una gita, di qualsiasi genere, senza andare troppo lontano, so che con te non si sbaglia mai.

  3. Che lavorone! Brava! Così si fa. Così sostieni davvero il tuo territorio. A prova di incapace. Non si può sbagliare. La panoramica è già bella densa e completa così, ma l’idea dell’aggiornamento continuo e dell’interattività con i lettori è il valore aggiunto. Complimenti!

  4. La Romagna l’ho un po’ girata, ma in macchina o un pochino anche a piedi per qualche cammino. In bici, mai! Non sapevo ci fossero tutte queste opportunità per le biciclette. Grazie! Ciò che mi resta di ogni mio giro in Romagna è la differenza tra tortelli, tortellini, ravioli…anzi direi che NON mi resta perché non la ricordo mai! Rido di gusto ogni volta che qualcuno mi corregge 🙂

  5. Buongiorno, grazie per aver apprezzato il mio articolo su viaggiare in auto. On il cane e averli citato qui.
    Trovo questo articolo una meravigliosa guida una specie di Lonely Planet Romagna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto